I CALCESTRUZZI PER PAVIMENTI - 4) REALIZZAZIONE DELLO STRATO DI FONDO PER LA POSA DI RESINE

Qui di seguito si procederà all’analisi di:


4.1. Fondi aggrappanti da applicare in presenza di anomalie sul supporto.

4.2.  Fondi aggrappanti da applicare a seconda del tipo di rivestimento previsto.

4.3. Finitura antigraffio e opacizzante di resine a film su calcestruzzo


4.1 Fondi aggrappanti da applicare in presenza di anomalie del supporto

4.1.1. Resistenza a compressione minima

  • Premesso che difficilmente un pavimento in calcestruzzo industriale avrà compressioni troppo basse per la posa di resine, tuttavia esistono dei cicli di resinatura per superfici destinate a servizio sotto forti stress (come rivestimenti nel settore caseario su zone soggette a versamenti di acque bollenti, oppure in lavanderie industriali con forti shock termici) che, per poterne garantire una buona durata nel tempo, necessitano di essere posate su supporti dotati di elevatissima coesione.
  • In particolare si deve prestare cura negli interventi da effettuare in ambienti con pavimentazioni vecchie, assogettate da lungo tempo a servizi particolarmente gravosi, dove il calcestruzzo abbia perso le sue iniziali caratteristiche di resistenza a compressione e coesione.
  • Conviene effettuare delle prove di resistenza (anche senza l’ausilio di apparecchiature professionali) per verificare la situazione (un mazzuolo è sufficiente).
  • In caso di evidente debolezza, si può procedere in due modi:
  • mediante  realizzazione di un nuovo getto collaborante con quello esistente utilizzando calcestruzzo R35 o superiore, previa asportazione della parte superficiale del getto esistente con fresatura e successivo aggancio del nuovo getto con collante strutturale epossidico NORPHEN RICRETE;
  • mediante la realizzazione di un Massetto Epossidico da circa 1 cm. di spessore, dopo aver scarificato il getto e applicato un impregnamento in profondità utilizzando NORPHEN FONDO SL diluito al 20-30 fino al 505% con specifico solvente.

 

4.1.2. Umidità residua

4.1.2.a. Inferiore o uguale al 3%

Per la posa di resine “normali” (resine senza solventi non in base acqua) la percentuale massima ammessa,calcolata negli angoli degli ambienti dove c’è meno movimento di aria, è il 3% misurata con il metodo al carburo di calcio.

 

4.1.2.b. superiore al 3%, ma inferiore al 6%

Per poter applicare con una percentuale di umidità compresa fra 3 e 6% è sufficiente:

a) applicare una mano di SOLID a rullo (circa 300 gr/mq) spolverato con la sabbia di quarzo in dotazione, per i seguenti cicli di applicazione:

  • NORPHEN 200
  • NORPHEN 200 FONDO
  • NORPHEN 200 HCR (in tutte le sue varianti)
  • NORPHEN 200 FUEL
  • NORDPUR ESTERNI
  • NORDPUR INTERNI
  • NORPHEN ESC

 

b) su pavimento in cls dove sia stata realizzata una pallinatura applicare NORPHEN SW SOLID puro a spatola caricato al 50% di quarzo 0,1-0,3 (circa 600 gr/mq) spolverando fresco su fresco circa 1 kg/mq di sabbia di quarzo  0,3-0,9 per successive applicazioni di:

  • DECORLITE
  • FARMACRETE
  • FLOOR L TRA
  • LEVEL CRETE
  • MALTA RAPIDA
  • NORPHEN LEVEL
  • NORPHEN MALTA BASE
  • NORPHEN W 3 COLORATO
  • RQ MASSETTO
  • STRATOFLEX PU

 

4.1.2.c. Superiore al 6%

Per applicare con umidità superiore al 6% si dovrà procedere con una mano di Q-PRIMER seguito da una rasatura con Q-RASANTE per un consumo non inferiore a 1,5 kg/mq.

Se il procedimento prevede:

un pavimento a spessore tipo:

  • DECORLITE
  • FARMACRETE
  • FLOOR L TRA
  • LEVEL CRETE
  • MALTA RAPIDA
  • NORPHEN LEVEL
  • NORPHEN MALTA BASE
  • NORPHEN W 3 COLORATO
  • RQ MASSETTO
  • STRATOFLEX PU

 il Q-RASANTE verrà spolverato a rifiuto fresco su fresco con quarzo 0,3-0,9.

Invece se il procedimento prevede

b) un rivestimento a film sottile tipo:

  • NORPHEN 200
  • NORPHEN 200 FONDO
  • NORPHEN 200 HCR (IN TUTTE LE SUE VARIANTI)
  • NORPHEN 200 FUEL
  • NORDPUR ESTERNI
  • NORDPUR INTERNI
  • NORPHEN ESC

 

il Q-RASANTE non verrà spolverato e il giorno dopo la superficie dovrà essere lavata con una soluzione di STRIPPER diluito 5 volte in acqua, risciacquato e lasciato asciugare.

 

****


4.2. Fondi aggrappanti in base al tipo di rivestimento

4.2.1. Resine a film su calcestruzzo

4.2.1.a. Applicazione di resine a film su massetto con tenore di umidità max 3% (misurata al carburo di calcio)

  • Non sarà quasi mai possibile applicare direttamente a rullo un film di resina su un calcestruzzo rifinito al quarzo: la superficie sarà perfettamente chiusa e liscia, con tendenza ad un leggero spolverio. Va posta particolare attenzione ai calcestruzzi rifiniti con spolvero di quarzo colorato perchè in questo caso anche un lavaggio acido potrebbe non essere sufficiente per l’aggrappaggio di successivi prodotti senza solventi.
  • Procedere quindi a seconda del rivestimento previsto come di seguito indicato.

a) NORPHEN 200 - NORPHEN 200 HCR (tutte le versioni) - NORPHEN 200 FUEL - NORDPUR INTERNI - NORDPUR ESTERNI (tutte le versioni):

  • effettuare un lavaggio acido avendo cura di spruzzare direttamente sulla superficie il prodotto NORDECAL FORTE GEL (diluito con acqua) oppure NORDECAL FORTE puro; il prodotto reagirà immediatamente con il calcestruzzo formando della schiuma, quindi per aumentarne la capacità aggressiva è opportuno spazzolare con monospazzola armata con spazzola di nylon o di carbonio;
  • asportare la poltiglia formatasi e sciacquare e aspirare il liquido di risulta. Attendere il giorno dopo per la posa.

Per le tinte a bassa copertura, far precedere l’applicazione dei prodotti sopracitati da una mano di NORPHEN 200 FONDO.

 

B) NORPHEN SW SMALTO - NORDPUR SW

  • verificare che il supporto si “bagni” facilmente e velocemente versando mezzo bicchiere di acqua sul pavimento: se questo accade si potrà procedere all’applicazione dei prodotti senza preparazione particolare.
  • Per le tinte a bassa copertura, far precedere l’applicazione di NORPHEN SW SMALTO da una mano di NORPHEN SW FONDO.

 

Nota:in inverno verificare la temperatura di lavoro tenendo conto che di notte i riscaldamenti centralizzati vengono spenti.

 

4.2.1.b. Applicazione di resine a film su massetto con tenore di umidità compreso fra 3 e 6% (misurata al carburo di calcio)

NORPHEN 200 - NORPHEN 200 HCR (tutte le versioni) - NORPHEN 200 FUEL - NORDPUR INTERNI - NORDPUR ESTERNI (tutte le versioni):

  • effettuare un lavaggio acido avendo cura di spruzzare direttamente sulla superficie il prodotto NORDECAL FORTE GEL (diluito eventualmente con acqua) oppure NORDECAL FORTE puro; il prodotto reagirà immediatamente con il calcestruzzo formando della schiuma, quindi per aumentarne la capacità aggressiva è opportuno spazzolare con monospazzola armata con spazzola di nylon o di carbonio;
  • asportare la poltiglia formatasi e sciacquare e aspirare il liquido di risulta;
  • applicare una mano di SOLID a rullo e cospargere sulla superficie, fresco su fresco, la sabbia di quarzo in dotazione;
  • il giorno dopo procedere con le mani di finitura;

 

per le tinte a bassa copertura, sostituire la posa di SOLID con una mano di NORPHEN SW FONDO.

 

NORPHEN SW SMALTO - Q_SMALTO - Q_SMALTO LC - NORDPUR SW:

  • verificare la bagnabilità del supporto come al punto precedente;
  • se positiva, procedere all’applicazione diretta dei prodotti.

 

Nota: nella prima mano avere cura di rullare con pazienza e “forzare” la bagnatura del supporto. Verificare la temperatura ambiente in inverno e non operare in ambienti piccoli chiusi senza aerazione.

 

4.2.1.c. Applicazione di resine a film su massetto con tenore di umidità oltre 6% (misurata al carburo di calcio)

Utilizzare i prodotti della serie Q.

 

4.2.2.a- Resine a spessore su calcestruzzo (umidità inferiore al 3 %)

Applicazione di rivestimenti della serie FLOOR L TRA - NORPHEN LEVEL – DECORLITE - LEVEL CRETE – STRATOFLEX - STRATOFLEX PU su supporto asciutto

Si tratta di rivestimenti a medio spessore che vengono lavorati in autolivellante per i quali si può  procedere come di seguito indicato:

  • levigare a diamante o effettuare una pallinatura leggera;
  • preparare una dose di NORPHEN FONDO SL (NORPHEN FONDO FIL) e aggiungere il 50% di quarzo 0,1-0,3;
  • rasare sulla superficie avendo cura di favorire una buona bagnatura e saturare la superficie;
  • fresco su fresco spolverare rado (1 kg/mq circa) sabbia di quarzo naturale 0,3-0,9.

 

Applicazione di rivestimenti della serie RQ MASSETTO – FARMACRETE - NORPHEN W3 COLORATO su supporto asciutto

  • Si tratta di rivestimenti a medio/alto spessore che vengono lavorati a multistrato con spolvero. Differiscono dal punto precedente per la procedura di irruvidimento:
  • pallinare o effettuare una scarifica leggera della superficie;
  • preparare una dose di NORPHEN FONDO SL e aggiungere il 30% di quarzo 0,1-0,3 e il 50% di quarzo 0,3-0,9 naturale.
  • rasare sulla superficie e stendere con spatola di acciaio da circa 50 cm (se necessario usare il rullo frangibolle per aiutare la distensione);
  • fresco su fresco spolverare a rifiuto sabbia di quarzo naturale 0,3-0,9 naturale per NORPEN W3 e colorato con le stesse tinte della finitura per RQ MASSETTO e FARMACRETE;
  • il giorno dopo asportare il quarzo in eccesso, carteggiare e aspirare la polvere.

 

4.2.2.b- Resine a spessore su calcestruzzo (umidità superiore al 3% inferiore al 6%)

 

Applicazione di rivestimenti a medio e a medio/alto spessore di tutti i tipi (FLOOR L TRA - NORPHEN LEVEL – DECORLITE - LEVEL CRETE – STRATOFLEX - STRATOFLEX PU - RQ MASSETTO – FARMACRETE - NORPHEN W3 COLORATO

Procedere come di seguito indicato:

  • effettuare una pallinatura oppure una scarificatura leggera della superficie;
  • applicare una mano di SOLID e spolverare come da scheda tecnica;
  • procedere con la realizzazione del rivestimento come da scheda tecnica per superfici asciutte.

 

4.2.2.c- Resine a spessore su calcestruzzo (umidità superiore al 6%)

 

Applicazione di rivestimenti a medio e a medio/alto spessore di tutti i tipi (vedi punto precedente)

  • effettuare una pallinatura oppure una scarificatura leggera della superficie;
  • applicare una mano a rullo di Q-PRIMER diluito in acqua come da scheda tecnica;
  • rasare la superficie con Q-RASANTE (A+B+C) per un consumo di circa 1,5 kg/mq;
  • fresco su fresco spolverare a rifiuto quarzo naturale o colorato a seconda del tipo di rivestimento da realizzare;
  • il giorno dopo asportare il quarzo in eccesso, carteggiare e aspirare la polvere.

 

********


4.3. Finitura antigraffio e opacizzante di resine a film su calcestruzzo


4.3.1. Applicazione di resine a film con elevato effetto estetico e elevata resistenza al graffio

Questa prerogativa è tipica del rivestimento senza solventi.

(Può essere applicata come finitura su tutti i cicli di rivestimenti autolivellanti colorati a base di resine senza solventi).

 

NORPHEN 200 HCR:

  • procedere come indicato al precedente punto 4.2.1.
  • nell’ultima mano, preparare una dose di NORPHEN 200 HCR e aggiungere il 2% di SILICE;
  • procedere all’applicazione dell’impasto con rullo a pelo corto per solventi, avendo cura di non eccedere 70-80 grammi di prodotto per mq.

Prodotti correlati

LEVEL CRETE® » 
Autolivellante cemento-resinoso colorato
MARCATURA CE SECONDO EN 13813 –SR-B1,0-AR0,5-IR4 

LEVEL CRETE è un premiscelato in polvere colorato o neutro da cui, con l’aggiunta di acqua, si ottiene un impasto autolivellante adatto alla creazione di pavimentazioni con caratteristiche e prestazioni simili …

NORPHEN 200 FUEL » 
Rivestimento epossidico resistente ai carburanti

NORPHEN 200 FUEL è un prodotto bicomponente impiegato per la realizzazione di rivestimenti di superfici. Il prodotto è composto da: componente A: miscela di prepolimeri epossidici liquidi, pigmenti, additivi e …

DECORLITE » 
Rasante autolivellante decorativo

DECORLITE è un rivestimento epossidico autolivellante tricomponente senza solventi costituito da: componente A: miscela di prepolimeri epossidici liquidi e paste colorate; componente B: ammina di …

FARMACRETE » 
Resina epossidica autolivellante trasparente per la realizzazione di pavimenti ceramizzati

FARMACRETE è un prodotto a tre componenti costituito da: componente A: miscela di prepolimeri epossidici liquidi; componente B: ammina di copolimerizzazione; componente C: miscela di sabbie di quarzo …

 
FLOOR L-TRA » 
Resina trasparente bicomponente da inglobamento
MARCATURA CE EN 13813-SR-B2,0-AR0,5–IR4

FLOOR L-TRA è un formulato a due componenti costituito da: componente A: miscela di prepolimeri epossidici liquidi; componente B: ammina di copolimerizzazione. Dopo l'applicazione, tramite colata sul supporto …

MALTA RAPIDA » 
Malta epossidica autolivellante a rapido indurimento

MALTA RAPIDA un prodotto a tre componenti costituito da: componente A:   miscela di prepolimeri epossidici liquidi; componente B:   ammina di copolimerizzazione; componente C:   …

NORDPUR ESTERNI » 
Rivestimento al solvente per cls in esterni

NORDPUR ESTERNI è un prodotto bicomponente costituito da: componente A: miscela di prepolimeri funzionalizzati, pigmenti, additivi e filler; componente B: prepolisocianato. I due componenti miscelati danno …

NORDPUR INTERNI » 
Rivestimento poliuretanico liscio
MARCATURA CE SECONDO EN 13813 –SR-B2,0-AR0,5-IR4

NORDPUR INTERNI è un prodotto bicomponente costituito da: componente A: miscela di polioli, pigmenti, additivi e filler. componente B: prepolisocianato. I due componenti miscelati danno origine ad un materiale …

 
NORPHEN 200 » 
Rivestimento epossidico antimuffa per pavimentazioni
MARCATURA CE EN 13813 – SR-B2,0-AR0,5-IR4

NORPHEN 200  è un formulato epossidico  bicomponente, impiegato per la realizzazione di rivestimenti di pavimentazioni in cls. Il prodotto è composto da: componente A: miscela di prepolimeri …

NORPHEN 200 FONDO » 
Rivestimento epossidico bianco ad altissima copertura per mani di fondo

NORPHEN 200 FONDO è un prodotto bicomponente epossidico di colore bianco ad altissima copertura impiegato per la realizzazione della prima mano di fondo in abbinamento a finiture con colori a scarsa copertura …

NORPHEN 200 HCR » 
Rivestimento epossidico antimuffa per pavimentazioni
MARCATURA CE EN 13813

NORPHEN 200 HCR è un prodotto bicomponente impiegato per la realizzazione di rivestimenti di pavimentazioni in calcestruzzo. Il prodotto è composto da: componente A:  miscela di prepolimeri epossidici …

NORPHEN 200 HCR AUTOESTINGUENTE » 
Rivestimento epossidico per superfici
 MARCATURA CE EN 13813 - SR

NORPHEN 200 HCR AUTOESTINGUENTE è un  formulato liquido a base di resine specifiche per la realizzazione di rivestimenti di superfici. Il prodotto è composto da: componente A: miscela di prepolimeri …

 
NORPHEN ESC » 
Finitura di pavimentazioni statico dissipative e conduttive

NORPHEN ESC costituisce la finitura di un sistema di rivestimento in resina per pavimentazioni formato da NORPHEN ESC FONDO e NORPHEN ESC in grado di realizzare pavimentazioni statico dissipative (resistenza …

NORPHEN LEVEL » 
Rivestimento epossidico autolivellante
MARCATURA CE EN 13813-SR-B2,0-AR0,5-IR20

NORPHEN LEVEL è un prodotto bicomponente liquido composto da: componente A: miscela di prepolimeri epossidici liquidi e cariche speciali; componente B: ammina di copolimerizzazione. Una volta miscelati gli …

Q-PRIMER » 
Impregnante e consolidante bicomponente in emulsione acquosa
Marcatura CE EN 13813-B2,0

Q-PRIMER è un prodotto bicomponente composto da: componente A: miscela di prepolimeri epossidici liquidi, additivi ed emulsionanti; componente B: ammina di copolimerizzazione, additivi ed emulgatori. Il …

Q-RASANTE / Q RASANTE TIXO » 
Malta epossidica per rasature a rapido indurimento

Q-RASANTE è un prodotto a tre componenti in base acqua costituito da: componente A: miscela di prepolimeri epossidici liquidi; componente B: ammina di copolimerizzazione; componente C: cariche speciali e …

 
RQ MASSETTO » 
Resina epossidica autolivellante trasparente per la realizzazione di pavimenti ceramizzati antiscivolo

RQ MASSETTO è un prodotto a tre componenti costituito da: componente A: miscela di prepolimeri epossidici liquidi; componente B: ammina di copolimerizzazione; componente C: miscela di sabbie di quarzo …

SOLID » 
Primer per superfici umide

SOLID è un primer per superfici umide predisposto in KIT formato da: SOLID componente A: miscela di prepolimeri epossidici a base acqua, cariche e additivi; SOLID componente B: ammina modificata di …

 
Stampa contenuto come PDF