CARBOLAMINA

Lamina pultrusa in fibra di carbonio
per sistemi C-FRP

Descrizione

CARBOLAMINA è una lamina pultrusa in fibra di carbonio ad elevata resistenza che, applicata con specifici prodotti della serie CARBO, consente il placcaggio (béton plaqué) di elementi strutturali in costruzioni in calcestruzzo, laterizio o legno.

La lamina pultrusa in fibra di carbonio CARBOLAMINA è rivestita sui due lati da un foglio di protezione in materiale plastico.

 

Campo d'impiego

CARBOLAMINA trova il suo impiego ideale come materiale leggero in sostituzione o ad integrazione dei tradizionali sistemi di placcaggio in acciaio. Può essere impiegato:

  • nei lavori di ripristino di elementi strutturali di calcestruzzo: travi, pilastri e solai
  • nei lavori di rinforzo ed adeguamento strutturale di elementi strutturali di calcestruzzo e di laterizio
  • neri lavori di ripristino e rinforzo in genere di elementi strutturali di natura diversa: calcestruzzo, laterizio, legno.
CONFEZIONI

rotolo 25 metri

CARBOLAMINA

Lamina pultrusa in fibra di carbonio
per sistemi C-FRP

Applicazione

Il supporto deve essere attentamente esaminato per essere certi che sia una base adatta e strutturalmente sana e, in funzione delle condizioni della superficie, deve essere scelto il tipo di  preparazione da fare.

Fasi di lavoro standard per elementi strutturali di calcestruzzo armato

  • Scarifica per eliminare le parti di calcestruzzo degradato, fino ad arrivare ad un supporto sano e coesivo, e per liberare le barre di armatura ossidate.
  • I ferri di armatura ossidati devono essere spazzolati, puliti e trattati con boiacca passivante CEM-OX. Eventuali integrazioni di armatura saranno definite dal Progettista.
  • Lavaggio in pressione della superficie di calcestruzzo prima dell’applicazione delle malte da ripristino.
  • Ricostruzione delle sezioni di calcestruzzo con malta cementizia fibrorinforzata a ritiro compensato NORDGROUTH TIXO, GROVE RIPRISTINO o GROVE RAPIDO, su supporto pulito e saturato con acqua.
  • In previsione del successivo ciclo di rinforzo con fibre di carbonio, è conveniente in fase di ricostruzione delle sezioni degli elementi di calcestruzzo eseguire l’arrotondamento degli spigoli e degli angoli, e inoltre cercare di ottenere una superficie liscia utilizzando eventualmente il rasante cementizio GROVE RASANTE.
  • Stagionatura umida delle superfici per almeno 24-48 ore.

 

Fasi di lavoro standard per la posa di lamine pultruse CARBOLAMINA su elementi strutturali

  1. tagliare, con disco diamantato, la lamina pultrusa CARBOLAMINA nella lunghezza di progetto.
  2. rimuovere il foglio di protezione in materiale plastico dal lato della lamina pultrusa CARBOLAMINA, che andrà a contatto della superficie dell’elemento strutturale
  3. applicare una mano di fondo ancorante epossidico bicomponente CARBO FONDO, a rullo o a pennello, sulla superficie dell’elemento strutturale
  4. fresco su fresco applicare una rasatura con resina epossidica bicomponente CARBO STUCCO, a spatola, per chiudere tutte le porosità e ottenere una superficie liscia. Questa lavorazione sarà più o meno importante in base al grado di finitura già ottenuto nella ricostruzione delle sezioni con malte cementizie.
  5. applicare uno strato di ca. 1,5 mm con resina epossidica bicomponente CARBO STUCCO, a spatola, sulla lamina pultrusa CARBOLAMINA (lato privo foglio di protezione in materiale plastico).
  6. posizionare la lamina pultrusa CARBOLAMINA, con pressione costante su tutta la sua lunghezza.
  7. rimuovere la resina epossidica bicomponente CARBO STUCCO in eccesso.
  8. in caso di necessità, utilizzare presidi di posizionamento, quali morse, sostegni e zavorre per almeno 24 ore.
  9. nel caso applicazione di più lamine sovrapposte:

- attendere l’indurimento della resina (almeno 24 ore)

- rimuovere il foglio di protezione in materiale plastico dalla lamina già installata

- procedere con l’installazione della ulteriore lamina pultrusa CARBOLAMINA

 

Articoli

 

Spessore (mm)

Larghezza (mm)

Rotolo da m

CARBOLAMINA E150/L5

1,4

50

50

CARBOLAMINA E150/L10

1,4

100

50

CARBOLAMINA E200/L5

1,4

50

50

CARBOLAMINA E200/L10

1,4

100

50

CARBOLAMINA E250/L5

1,4

50

50

CARBOLAMINA E250/L10

1,4

100

50

CARBOLAMINA

Lamina pultrusa in fibra di carbonio
per sistemi C-FRP

Caratteristiche

Dati tecnici (lamina secco)

 

Modulo elastico a trazione (GPa)

Area resistente (mm2)

Resistenza a trazione (MPa)

Allungamento (%)

CARBOLAMINA E150/L5

>160

70

>2.500

>1,5

CARBOLAMINA E150/L10

>160

140

>2.500

>1,5

CARBOLAMINA E200/L5

>200

70

>2.500

>1,3

CARBOLAMINA E200/L10

>200

140

>2.500

>1,3

CARBOLAMINA E250/L5

>250

70

>2.400

>0,8

CARBOLAMINA E250/L10

>250

140

>2.400

>0,8

CARBOLAMINA

Lamina pultrusa in fibra di carbonio
per sistemi C-FRP

Conservazione

36 mesi negli imballi originali, in luogo coperto al riparo dai raggi solari, a temperatura tra +5°C e +35°C