SUPERLATEX

Additivo polimerico per malta e calcestruzzo (cls)

Descrizione

SUPERLATEX è un formulato costituito da una emulsione acquosa di un copolimero flessibile, emulsionanti, stabilizzanti e additivi. SUPERLATEX, aggiunto ad una malta di sabbia e cemento, ne aumenta notevolmente la capacità ancorante, la flessibilità e l’impermeabilità.

Campo d'impiego

Come collante per:

  • massetti in calcestruzzo da ancorare al fondo;
  • riprese di getto;
  • intonaci nuovi su muri vecchi;
  • intonaci nuovi su superfici in cls;
  • posa di copertine e soglie di marmo, granito, ecc.

 

Come modificatore sostanziale di malte con cemento Portland quando si voglia realizzare:

  • malta da rappezzi;
  • malta per ripristini su cls ammalorato;
  • malta fine per rasature a forte aderenza;
  • intonaci a bassissimo assorbimento d’acqua;
  • sgusciature su angoli per successivi trattamenti di impermeabilizzazione

 

Come additivo per cementi osmotici per ridurne la velocità di essiccazione e aumentarne la flessibilità.

CONFEZIONI

SUPERLATEX è disponibile in contenitori da 1, 5 e 25 litri. 

icon

SUPERLATEX, aggiutno ad una malta cementizia, ne allunga il tempo di presa del 66%, aumenta del 65% la resistenza a compressione, aumenta del 86% la resistenza a flessione.

SUPERLATEX

Additivo polimerico per malta e calcestruzzo (cls)

Applicazione

Premesso che, per ottenere ottimi risultati, va accuratamente evitata la filmazione del prodotto, le lavorazioni con SUPERLATEX devono essere effettuate “fresco su fresco”.

L'utilizzo di SUPERLATEX si differenzia a seconda della tpologia d'intervento.

- Collante per ancoraggio di massetti e per ripresa di getto:

  • bagnare bene a saturazione;
  • applicare una prima mano di SUPERLATEX diluito con due parti di acqua;
  • aggiungere alla soluzione di SUPERLATEX e acqua così preparata del cemento fino ad ottenere una boiacca;
  • applicare con pennellessa o spazzolone la boiacca sulla zona da trattare pochi minuti prima di iniziare il getto.

Collante per intonaci:

  • bagnare la superficie;
  • applicare una prima mano di SUPERLATEX diluito con tre parti di acqua;
  • aggiungere alla soluzione di SUPERLATEX e acqua così preparata sabbia e cemento per ottenere una boiacca da sbruffare sulla superficie.

Posa di copertine e soglie di marmo:

  • bagnare la superficie;
  • applicare una prima mano di SUPERLATEX diluito con una parte di acqua;
  • aggiungere alla soluzione di SUPERLATEX e acqua così preparata sabbia e cemento per ottenere un impasto adatto all’allettamento del materiale prescelto.

- Malta da rappezzi, malta per ripristini su cls ammalorato e malta fine per rasature a forte aderenza:

  • bagnare bene a saturazione;
  • applicare una mano di SUPERLATEX diluito con tre parti di acqua;
  • preparare una malta con sabbia e cemento utilizzando, invece di acqua, la soluzione di SUPERLATEX diluito, precedentemente usata come fondo.

- Intonaci a bassissimo assorbimento d’acqua:

  • bagnare la superficie;
  • applicare una prima mano di SUPERLATEX diluito con due parti di acqua;
  • aggiungere alla soluzione di SUPERLATEX e acqua così preparata una parte di cemento e tre parti di sabbia.

- Sgusciature su angoli per successivi trattamenti di impermeabilizzazione:

  • bagnare la superficie con una mano di SUPERLATEX diluito con tre parti di acqua;
  • preparare una malta con una parte di cemento e tre parti di sabbia utilizzando, invece dell’acqua, la soluzione di SUPERLATEX e acqua così preparata.

Lo stesso impasto è utilizzabile come copriferro dei tiranti tagliati su pareti in cls, prima dell’impermeabilizzazione.

SUPERLATEX

Additivo polimerico per malta e calcestruzzo (cls)

Caratteristiche

massa volumica, UNI 8310

g/cm3

1,00 ± 0,05

pH, UNI 8311

---

10

viscosità dinamica apparente,

ISO 3219

mPa×s

60

temperatura di applicazione

°C

da 5  a + 35

resistenza ai cicli gelo-disgelo

cicli

> 50

adesione, ASTM 4541

MPa

> 1,5

 

Confronto tra malte cementizie (impasto secco: 3 parti di sabbia e 1 parte di cemento Portland II/A – L 32,5 R) preparate senza additivi (“BIANCO”) e con SUPERLATEX diluito con 2 parti di acqua (“SUPERLATEX”) tramite miscelazione per 90 secondi con miscelatore da laboratorio tipo Hobart (1) :

 

BIANCO

SUPERLATEX

tempo di presa [minuti],

UNI EN 196-3 

180-240

300-360

resistenza alla compressione a 7 gg [MPa],

UNI EN 196-1

4,0

6,5

resistenza alla flessione a 7 gg

[MPa], UNI EN 196-1

1,5

2,8

modulo elastico statico stimato

[Mpa]

9100

11500

assorbimento d’acqua dopo 24 ore [%]

100,0

9,8

assorbimento d’acqua dopo 7 gg [%]

100,0

35,8

Nota: il metodo di prova fa riferimento alla norma a fianco riportata.

(1): si è verificato sperimentalmente che 90 secondi di miscelazione con miscelatore tipo Hobart (conforme alla norma UNI EN 196-1) corrispondono circa a 5 minuti di miscelazione con betoniera a bicchiere da 200 litri.

SUPERLATEX

Additivo polimerico per malta e calcestruzzo (cls)

Avvertenze e informazioni
  • Non usare calce nella mescola.
  • Vi sono rari tipi di sabbie “salate” con elevato contenuto salino che potrebbero non essere compatibili con SUPERLATEX.
  • Non applicare con temperature vicine a 0°C.
  • Evitare il contatto diretto con rame e manganese.

Agitare la confezione prima dell’uso


Materiali e miscelazione

Sabbia: deve essere lavata e priva di eccessive parti fini.

Cemento: SUPERLATEX è compatibile con tutti i tipi, anche con quelli resistenti ai solfati Tipo II e V.

Acqua: il forte effetto plastificante di SUPERLATEX riduce sensibilmente la quantità d’acqua necessaria per la lavorabilità prefissata.

Miscelazione: la miscelazione deve essere preferibilmente condotta in un impastatore per cemento.

La miscelazione manuale è ammessa solamente quando il peso totale dell’impasto è inferiore ai 25 kg. Caricare nell’impastatore inizialmente la quantità di cemento e sabbia prevista e miscelare per almeno 1 minuto, poi introdurre la soluzione di SUPERLATEX e acqua già preparata.

Conservazione

Conservare in luogo coperto a temperatura tra +4 e +30°C. Stabile per oltre due anni.