MONOTACK FLEXORAPID

Adesivo grigio monocomponente per piastrelle e pietre naturali [ C2FTES1 secondo EN 12004 ]

Descrizione

MONOTACK® FLEXORAPID è un adesivo rapido monocomponente grigio per piastrelle ceramiche e pietre naturali scure, costituito da cementi e sabbie silicee di granulometria selezionata, resine e additivi speciali.

Si prepara tramite miscelazione con la sola aggiunta di acqua al momento della posa in opera.

MONOTACK® FLEXORAPID è classificato C2FTES2 in accordo con la norma EN 12004 perchè:

  • è un adesivo cementizio (C) migliorato (2) adatto per posa in esterni;
  • rapido (F)
  • con scivolamento limitato (T);
  • possiede tempo aperto prolungato (E);
  • è altamente deformabile (S2).

 

Campo d'impiego

MONOTACK® FLEXORAPID è progettato per l’incollaggio, anche in sovrapposizione, sia a parete che a pavimento, per spessori di adesivo fino a 15 mm di pietre e piastrelle di piccolo, medio e grande formato.

MONOTACK® FLEXORAPID possiede presa e indurimento molto rapidi: è quindi consigliato per la posa di manufatti che debbano essere messi in esercizio dopo poche ore dalla posa.

 

Tipo di fondo:

  • a pareti e soffitti interni in intonaco e intonaco pitturato;
  • su cartongesso (supportato rigidamente), pareti in fibrocemento e blocchetti di cemento;
  • pareti esterne in intonaco o malta;
  • massetti premiscelati o tradizionali e massetti autolivellanti a base cemento;
  • gesso, massetti in anidride, legno, previo trattamento con Ricrete 1C;
  • calcestruzzo;
  • pavimenti radianti;
  • pavimenti già piastrellati;
  • pavimenti e pareti impermeabilizzate con BETONGUAINA e BETONGUAINA.S, NORTIG e altri sistemi polimerici monocomponenti in dispersione.

 

MONOTACK® FLEXORAPID è indicato per la posa di:

  • marmi, graniti e pietre naturali (silicee e carbonatiche) di colore scuro;
  • pietre ricomposte (escluse le ricomposizioni ad elevato contenuto di resine come terrazzi alla veneziana e inglobamenti);
  • piastrelle ceramiche in mono e bicottura;
  • piastrelle in grès, grès porcellanato e clinker di qualsiasi dimensione;
  • cotto;
  • mosaici ceramici e vetrosi su rete;
  • pannelli isolanti e pannelli fonoassorbenti (incollaggio per punti).

 

Non applicare:

  • su marmi e pietre naturali soggetti a macchiarsi con acqua e/o ad efflorescenze;
  • su pietre naturali che siano soggette a forti dilatazioni quando sottoposte a bagnatura;
  • su linoleum e PVC senza aver preventivamente preparato il fondo con lavaggio con STRIPPER e trattamento con NORPHEN FONDO IGRO spolverato rado con sabbia di quarzo 0,1-0,6 ed avere testato la resistenza allo strappo del supporto;
  • su pavimenti in gomma;
  • su lamiere zincate o alluminio;
CONFEZIONI

Sacco da 25 kg in pallet da 48 sacchi

MONOTACK® FLEXORAPID

Adesivo grigio monocomponente per piastrelle e pietre naturali [ C2FTES1 secondo EN 12004 ]

Applicazione

Per lisciare una superficie di posa:

  • in interni su parete, utilizzare RASANTE 1100 oppure RASANTE 1200;
  • in interni su pavimento usare LEVEL FINO o LEVEL HB;usare GROVE MASSETTO su superfici con pendenza;
  • in esterni su pavimento usare GROVE MASSETTO oppure RASANTE 2000 2K in parete.
  • Le crepe vanno cucite con lo stesso metodo dei giunti (vedere scheda BETONGUAINA).
Preparazione del supporto
  • prima di tutto verificare la corretta maturazione dei supporti nuovi : i massetti devono aver esaurito il ritiro igrometrico e gli intonaci essere stati realizzati da 15 gg (per 2 cm di spessore); qualora si debba far maturare in fretta un massetto in sabbia e cemento, inserire nell’impasto FAST FLUID;
  • i giunti di frazionamento realizzati durante la gettata possono essere eliminati con la cucitura (vedere scheda BETONGUAINA) se si posano materiali a sottile spessore;
  • il supporto di posa deve essere pulito ed esente da parti incoerenti o distaccanti – prevedere quindi un’adeguata pulizia- e sufficientemente asciutti;
  • accertarsi che i supporti non presentino umidità di risalita;
  • in caso di umidità di risalita provvedere alla primerizzazione con Q PRIMER, Q-RASANTE;
  • in caso la superficie presenti evidente sfarinamento in profondità, il giorno prima procedere al consolidamento con un prodotto a base solvente tipo NORPHEN FONDO IGRO; qualora invece lo sfarinamento sia solo superficiale, consolidare con 1 mano di NORPHEN SW SOLID diluito 4-5 volte in acqua;
  • per l’incollaggio in sovrapposizione su vecchie pavimentazioni lucide è consigliato abradere la superficie con una moletta diamantata a tazza tipo BOSCH GBR 14 CA.
Preparazione del prodotto
  • versare l'acqua di impasto (circa 6,25 litri/sacco) in un contenitore di servizio adatto e immettere il collante; miscelare con mescolatore a basso numero di giri (500÷600 g/min) fino ad ottenere un impasto omogeneo senza grumi;
  • dopo circa 6-7 minuti di riposo, rimescolare nuovamente e la pasta adesiva è pronta per l’applicazione che potrà avvenire entro i 50 minuti successivi (a 20°C e 50% di umidità relativa);
  • stendere sempre uno strato sottile ed omogeneo di collante sul supporto con il lato liscio della spatola;
  • applicare lo strato desiderato mediante spatola di dentatura adatta al formato delle piastrelle, come di seguito specificato.

Tipo di spatola:

  • mosaico e piccoli formati: spatola n° 4;
  • formati fino a cm 30 x 30: spatola n° 5;
  • grandi formati (oltre cm 30 x 30): spatola n° 6.

 

Applicazione del prodotto

Posa della piastrella

Procedere con la posa delle piastrelle avendo cura di fare pressione (anche battendo con martello di gomma) per assicurare la più ampia bagnatura della zona di ancoraggio.

Consigliamo di procedere alla doppia spalmatura per formati superiori a 30x30 cm, in condizioni di immersione in acqua e per pavimenti radianti, per la posa in esterni e per carichi pesanti; l’impasto deve comunque sempre bagnare la totalità del rovescio della piastrella.

 

Controlli sull'impasto

Prestare attenzione che eventuali condizioni metereologiche ed ambientali avverse non causino una riduzione del tempo aperto; l’eventuale formazione di pelle superficiale và eliminata aggiungendo un pò di MONOTACK® FLEXORAPID e ravvivando lo strato rispalmandolo con spatola dentata.

 

Giunti

Eventuali giunti di frazionamento dovrebbero essere realizzati ogni circa 25 m2 all’interno e 10-12 m2 all’esterno.

Per i corridoi e i balconi considerare un giunto ogni circa 6-8 m di lunghezza.

Naturalmente i giunti strutturali e di dilatazione dei supporti vanno riportati sulla superficie

Pulizia degli attrezzi

Gli attrezzi potranno essere puliti con acqua a prodotto fresco; se il prodotto è indurito dovrà essere asportato meccanicamente.

MONOTACK® FLEXORAPID

Adesivo grigio monocomponente per piastrelle e pietre naturali [ C2FTES1 secondo EN 12004 ]

Consumi

I consumi sono compresi tra 2 a 4 kg/m2.

MONOTACK® FLEXORAPID

Adesivo grigio monocomponente per piastrelle e pietre naturali [ C2FTES1 secondo EN 12004 ]

Colori

Il prodotto è disponibile nel colore grigio.

Caratteristiche

DATI IDENTIFICATIVI DEL PRODOTTO

consistenza

 

---

polvere

residuo solido

 

%

100

granulometria, EN 933-1

 

mm

 0,315

DATI APPLICATIVI (a +23°C e 50% U.R.)

acqua d’impasto

 

%

25

massa volumica, EN 1015-6

 

g/cm3

1,65 ± 0,05

durata dell’impasto

 

min

50

tempo aperto, EN 1346

 

min

> 30

temperatura di applicazione

 

°C

+5/+40

temperatura di esercizio

 

°C

-30/+90

tempo di registrazione

 

min

50

esecuzione fughe a parete

 

ore

dopo 2

esecuzione fughe a pavimento

 

ore

dopo 3

pedonabilità

 

ore

dopo 3

messa in esercizio

 

ore

dopo 24

messa in esercizio per immersione continua

 

ore

dopo 72

PRESTAZIONI FINALI

adesione a trazione, EN 1348

iniziale (28 gg)

N/mm2

3,9

adesione a trazione, EN 1348

dopo invecchiamento termico

N/mm2

3,1

adesione a trazione, EN 1348

dopo immersione in acqua

N/mm2

2,1

adesione a trazione, EN 1348

dopo cicli gelo-disgelo

N/mm2

3,2

adesione anticipata, EN 1348

dopo 6 ore

N/mm2

0,7

deformazione trasversale, EN 12002

 

----

Altamente deformabile (S1)

Nota: il metodo di prova fa riferimento alla norma a fianco riportata.

MONOTACK® FLEXORAPID

Adesivo grigio monocomponente per piastrelle e pietre naturali [ C2FTES1 secondo EN 12004 ]

Avvertenze e informazioni
  • Applicare preferibilmente con una temperatura del supporto compresa tra +5°C e +40°C.
  • Non applicare alcun tipo di collante su superfici gelate o che si teme possano gelare nelle 24 ore successive.
  • Il prodotto ideale (deformabile e impermeabile) per stuccare un rivestimento posato con MONOTACK® FLEXORAPID è: COLORFILL FLEX.
  • Sigillatura delle fughe: in parete dopo 2 ore, a pavimento dopo 3 ore.
  • Pedonabilità: dopo 3 ore.
  • Messa in esercizio: dopo 24 ore.
  • Messa in esercizio per immersione continua: dopo 72 ore.
Conservazione

6 mesi negli imballi originali, in luogo coperto e asciutto, a temperatura tra +5°C e +35°C; teme l’umidità.

MONOTACK® FLEXORAPID

Adesivo grigio monocomponente per piastrelle e pietre naturali [ C2FTES1 secondo EN 12004 ]

Soluzioni